Questo sito utilizza solo cookie tecnici, propri e di terze parti, per il corretto funzionamento delle pagine web e per il miglioramento dei servizi. Se vuoi saperne di più sul'€™utilizzo dei cookie nel sito e leggere come disabilitarne l'uso, leggi la nostra informativa estesa sull'€™uso dei cookie (Cookie Policy). Cliccando su "Accetto i cookies" o navigando nel sito acconsenti all'uso dei cookie.



NON E' UNA EREDITA', MA UNA CONQUISTA

  • Pubblicato: Mercoledì, 25 Aprile 2018 11:30
  • Scritto da Super User
  • Visite: 9

25 aprileLa liberazione dal nazifascismo non è stata una eredità, che la storia ci ha regalato.  È stata, invece, una conquista, cercata e voluta da un popolo, che ha versato il proprio sangue per la libertà e per dare avvio ad un processo di democrazia, che non era così scontato e semplice.
Ed è questo il messaggio che, oggi, dovemmo consegnare alle nuove generazioni, affinché non si dimentichi questo triste e tragico passato, serbandone, sempre, memoria per il futuro.

BUON 25 APRILE!

Gianfranco Ramundo

Leggi tutto...

I GUFI CI PORTANO FORTUNA...

  • Pubblicato: Sabato, 14 Aprile 2018 18:41
  • Scritto da Super User
  • Visite: 40

I gufi ci portano fortunaIl non luogo a procedere verso il nostro vice sindaco, Paolo Cavaliere, rappresenta l’ennesima dimostrazione della rettitudine morale, che contraddistingue l’Amministrazione comunale, che mi onoro di presiedere.
Un altro tassello importante, nell’ottica della trasparenza e del buon governo, che abbiamo tutti insieme iniziato nel 2011 e che, la nostra comunità, ha voluto premiare, due anni fa, con una larghissima maggioranza e con un forte consenso popolare.
Qualcuno, purtroppo, ha tentato di gettare fango sulla nostra immagine e su quella di Fuscaldo. Hanno provato a paragonarci a chissà quali mafiosi, ma la risposta della giustizia è stata netta ed inopinabile.
Quella giustizia verso la quale abbiamo sempre avuto fiducia, oggi, ha espresso il proprio verdetto. Così come ha fatto per quel che concerne la mia vicenda, nei giorni scorsi.
A nome mio e di tutto il governo comunale, esprimo, dunque, soddisfazione e gioia per ciò che è stato deciso dal tribunale di Paola.
So bene quanto questa vicenda e quelle accuse infondate ed infamanti abbiano pesato su Paolo e sulla sua famiglia. Ma mai ho avuto dubbi sulla sua condotta morale ed etica... e la sentenza di ieri fa piena luce su quanto successo.
Non aggiungo altro, anche se mi sarebbe piaciuto soffermarmi sull’atteggiamento irresponsabile, giustizialista e strumentale avuto dalle opposizioni consiliari tutte. Un atteggiamento, che avrebbe potuto provocare seri danni di immagine alla nostra comunità. Ma ci ha pensato la giustizia a ristabilire la verità dei fatti ed a smascherare chi ha provato a minare il cammino democratico di questa legislatura.
Sono state dette parole gravi e pesanti, anche in sede di consiglio comunale ed attraverso note stampa. Ma tutte quelle insinuazioni, oggi, ritornano, come un boomerang, contro chi le ha lanciate.
La nostra azione politica ed amministrativa, ad ogni modo, procede con vigore e con determinazione, così come è sempre stato.
Ci aspetteremmo comunque delle scuse, sperando che le minoranze possano essere abbastanza mature da comprendere gli errori fatti e le bugie dette in questi mesi. E sperando nell’educazione, nella signorilità e nel rispetto, che mai, nei rapporti umani, dovrebbero venir meno.
Fuscaldo è governata da persone perbene!

Ps: ai gufi vogliamo bene e rispondiamo, in ogni caso, con il sorriso

Gianfranco Ramundo

Leggi tutto...

UN’ALTRA BATTAGLIA DI VERITÀ... VINTA!

  • Pubblicato: Mercoledì, 04 Aprile 2018 21:25
  • Scritto da Super User
  • Visite: 85
Gianfranco RamundoHo sempre creduto nella giustizia e nel suo naturale decorso. Ho sempre creduto nell’obiettività degli organi giudiziari e, proprio per questo motivo, ho chiesto ai miei legali, ai quali vanno i miei più sentiti e sinceri ringraziamenti, di abbreviare i tempi del giudizio, rinunciando ai testi della mia difesa ed evitando la prescrizione del reato contestato, che sarebbe arrivata da qui a qualche mese.
Ho voluto essere giudicato, senza ricorrere a scorciatoie o altro.
Perché ero sicuro e certo del mio operato e dell’azione moralizzatrice che ho portato avanti, all’interno della casa comunale, in questi anni.
Sono sempre stato lineare, trasparente ed onesto e, sinceramente, non potevamo pagare solo ed esclusivamente per aver fatto funzionare la macchina amministrativa, in un momento di enorme difficoltà. La nostra comunità ha dovuto già affrontare il prezzo del dissesto economico. Sarebbe stato pertanto assurdo subire un provvedimento giudiziario per aver evitato che tutto il sistema comunale si bloccasse. Sarebbe stata una mannaia per tutti i cittadini, per le imprese, per i dipendenti. 
Accolgo con grande gioia e soddisfazione, dunque, il provvedimento di assoluzione, che chiude una vicenda che mi ha toccato molto, perché mai, nella mia vita, sia privata che professionale, ho subito processi. Mi è successo ora, nello svolgere il delicato ruolo di sindaco. Nello svolgimento delle mie funzioni. E questo la dice lunga sul come siamo costretti ad operare. Tra i tagli statali ed i giusti bisogni e necessità dei nostri concittadini, tra mille problemi e criticità, spesso, ci troviamo di fronte a momenti di sconforto, in cui ci sentiamo davvero soli. Aggiungiamoci poi eventi come quello che ho dovuto subire ed affrontare in questi mesi. Non c’è altro da aggiungere, insomma. Solo la felicità per una parola fine, che mette a tacere anche quegli avvoltoi che hanno tentato di cavalcare questa vicenda giudiziaria. Hanno provato a cavalcare l’onda del giustizialismo e della condanna mediatica, ma ancora una volta hanno perso. Miseramente perso. 
Ha vinto invece la giustizia, la verità e la moralità, che è sempre stata la mia stella polare. In particolar modo in questa mia esperienza amministrativa.
Gianfranco Ramundo

A FUSCALDO UNO SPORTELLO PER LA MEDIAZIONE. FIRMATO PROTOCOLLO TRA COMUNE E CAMERA DI COMMERCIO

  • Pubblicato: Martedì, 28 Novembre 2017 12:22
  • Scritto da Super User
  • Visite: 648

spoertello mediazioneFuscaldo sarà sede di uno sportello di mediazione, finanziato dalla Camera di commercio di Cosenza. Una iniziativa importante, che arriva dopo la firma di un protocollo di intesa tra lo stesso sindaco Gianfranco Ramundo ed il presidente della Camera di commercio cosentina, Klaus Algieri e che andrà a ridurre, in modo significativo, i tempi di attesa delle lungaggini giudiziarie, prevedendo, per l'appunto, l'istituto della mediazione.

Ad oggi, sono oltre 112mila i procedimenti di mediazione depositati, in 6 anni, presso gli organismi delle Camere di commercio.

Per arrivare alla risoluzione delle controversie ci sono voluti in media 46 giorni e il valore dei procedimenti definiti si è attestato mediamente su 113 mila euro. E quando le parti interessate si sono sedute intorno a un tavolo, l'accordo si è raggiunto nel 32% dei casi.

Questo è il bilancio dell'attività di mediazione del sistema camerale, da aprile 2011 a giugno 2017. Lombardia, Veneto e Emilia Romagna sono le regioni che nel periodo considerato hanno maggiormente fatto ricorso alla mediazione delle Camere di commercio per dirimere le liti.

Il numero di procedimenti depositati presso le Camere di Commercio ha registrato una crescita media annua dello 0,6%.

Una opportunità, quella della mediazione, su cui il comune di Fuscaldo ha deciso di puntare ed il primo cittadino Gianfranco Ramundo, a tal propositivo, metterà a disposizione un ufficio di proprietà comunale, all'interno del quale sarà istituito uno sportello di mediazione, ove opereranno professionisti del settore. Tutto ovviamente a carico della Camera di commercio di Cosenza, che, attraverso l'attivissimo presidente Klaus Algieri, sta dimostrando dinamismo e concretezza nel sostenere iniziative utili e di spessore.

Leggi tutto...

ifuscaldo2

Contatti

  • Palazzo Comunale
  • Via D. Sansone 87024
  • Fuscaldo - Cosenza
  • Tel. +39 0982 859863
  • Fax +39 0982 89592